L'ultima fata

6,00 €

Bambini, siate buoni! Ogni monelleria, dalla più piccola alla più grande, uccide una fata. Dopo questa rivelazione, cosa può fare il piccolo Giorgio se non intraprendere un’avventura alla ricerca dell’ultima fata? Ecco gli ingredienti della nostra fiaba: un prode cavaliere di sette anni armato di sciabola (seppur di stagno), un fido destriero anche lui in formato ridotto, un pizzico di magia e un misterioso indovinello. Certamente ci sono anche un castello e delle principesse, altrimenti che fiaba sarebbe? Ma non crediate che sarà semplice, per portare a termine la missione bisognerà fidarsi del prossimo e giocare d’astuzia. Per sapere se il nostro giovane eroe riuscirà nell’impresa non vi resta che immergervi in questa storia adatta ai grandi e ai bambini.

Quantità

  Security policy

(edit with the Customer Reassurance module)

  Delivery policy

(edit with the Customer Reassurance module)

  Return policy

(edit with the Customer Reassurance module)

Bambini, siate buoni! Ogni monelleria, dalla più piccola alla più grande, uccide una fata. Dopo questa rivelazione, cosa può fare il piccolo Giorgio se non intraprendere un’avventura alla ricerca dell’ultima fata? Ecco gli ingredienti della nostra fiaba: un prode cavaliere di sette anni armato di sciabola (seppur di stagno), un fido destriero anche lui in formato ridotto, un pizzico di magia e un misterioso indovinello. Certamente ci sono anche un castello e delle principesse, altrimenti che fiaba sarebbe? Ma non crediate che sarà semplice, per portare a termine la missione bisognerà fidarsi del prossimo e giocare d’astuzia. La cosa curiosa è che L’ultima fata nasce come campagna pubblicitaria per la Fosfatina Falières. Proprio in questo Serao dimostra tutta la sua modernità e la capacità di cogliere i primi segnali della nuova società novecentesca. Per sapere se il nostro giovane eroe riuscirà nell’impresa non vi resta che immergervi in questa storia adatta ai grandi e ai bambini.

Matilde Serao è la prima donna italiana a fondare e dirigere un giornale, Il Corriere di Roma. Dirigerà poi Il Mattino e Il Giorno. Venne candidata sei volte al Premio Nobel per la Letteratura senza mai vincerlo e nel 1926 la sua candidatura al premio venne bloccata dallo stesso Mussolini che non apprezzava le posizioni della scrittrice sulla guerra. Tra i suoi capolavori ricordiamo Il Ventre di Napoli, Il Paese di Cuccagna e Vita e avventure di Riccardo Joanna.

9788897073383
97 Articoli

Scheda tecnica

Autore
Matilde Serao
Dimensioni
6,5x13
Anno
2021
Pagine
102
ISBN
9788897073383
chat Commenti (0)
Ancora nessuna recensione da parte degli utenti.