Garrincha. Tra dribbling, poeti e angeli smarriti - Preorder

8,00 €

Darwin Pastorin, scrittore italo-brasiliano, ci racconta il suo Mané, tra sogno, epica e fantasia.

Quantità

  Security policy

(edit with the Customer Reassurance module)

  Delivery policy

(edit with the Customer Reassurance module)

  Return policy

(edit with the Customer Reassurance module)

Mané Garrincha fu un eroe tragico, un'ala destra dalle gambe storte e dalla finta imprevedibile e impossibile. Nato con la poliomielite, conquistò il mondo con il suo calcio consumato, da bambino, in campi di polvere, disperazione e speranza. Nel tempo di Pelé, il campione universale, Mané rappresentò un simbolo di riscatto per i senza terra, gli umili, gli invisibili e gli emarginati. La sua fu una vita sempre sospesa tra sogno e smarrimento. Una vita che conquistò scrittori, poeti e musicisti perché "I dittatori passano. Passeranno sempre. Ma un gol di Garrincha è un momento eterno. Non lo dimentica nessuno". Darwin Pastorin, scrittore italo-brasiliano, ci racconta il suo Mané, tra sogno, epica e fantasia.

9791281626010
493 Articoli

Scheda tecnica

Autore
Darwin Pastorin
Dimensioni
8x13
Anno
2023
Pagine
108
ISBN
9791281626010
chat Commenti (0)
Ancora nessuna recensione da parte degli utenti.